Violini moderni e barocchi.  Due strumenti diversi con diverse possibilità.  Molte persone ammirano il suono dei vecchi violini dai grandi maestri italiani. Ma quello che spesso non sanno è che la maggior parte di questi strumenti hanno iniziato la loro vita in una forma diversa, e sono stati convertiti in epoche successive.

ohiohioh oioo za titolo

Stradivari stesso avrebbe probabilmente difficoltà a riconoscere i propri strumenti …

Qui ci sono due video che spiegano la differenza.

_  Gerard or Gerrit van Honthorst (Utrecht, Netherlands 1592-1656), Woman Playing the Violin, 1626, Mauritshuis, The Hague.

 

lèpèoè èppèr_nfsbusaBei1rrajnno1_128046hgdgdakd4813_648015698548319_547627535_oDSejfhowefh iofC46643ohiohioh oioo za titolo

– trad  google  Fonte:

Jan van Cappelle 

Blogger presso The Dutch LuthierRenaissance man presso JAVACA  . 

 

==
gravatar.com/flautocembalo
“”

 

The Dutch Luthier

Many people admire the sound of old violins by the great Italian masters. But what they often don’t know is that most of these instruments started their lives in a different form, and were converted in later ages. Stradivari himself would probably have a hard time to recognize his own instruments…

Here are two videos explaining the difference.

View original post